Contatta lo Staff!!! Clicca su un nome e verrai indirizzato alla pagina ffz mail: M.di Caraba - BimbaSperduta
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page
Print | Email Notification    
Author

le tre meraviglie

Last Update: 11/26/2009 12:43 AM
10/6/2009 7:23 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,919
Registered in: 6/25/2009
Gender: Female
Senior User
Vorrei discutere con voi la portata di queste tre meraviglie
Tria sunt mirabilia deus et homo mater et virgo trinus et unus.

[Tre sono le cose meravigliose: Dio e uomo, madre e vergine, trino e uno]

perché sulla porta ermetica ci sarebbe questa iscrizione... che a che fare con l'alchimia?
Sono forse gli ingredienti dell'"oro"?
Rita
_______________________________________
un viaggio di scoperta non consiste nel guardare nuovi paesaggi ma nell'avere nuovi occhi
[SM=x113293] Coccò amazzone - [SM=x113301] Camilla cacatua - [SM=x113311] Polly cenerino
- [SM=x113298] Quaqua - [SM=x113298] Formaggino ara nobilis
10/6/2009 12:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,638
Registered in: 1/29/2008
Gender: Male
Moderatore
Senior User
Porta d'accesso

Cara Amica,
l'argomento che hai proposto ovviamente mi sconfinfera parecchio. [SM=g8429]

Come saprai le iscrizioni e le sibologie poste sulla parte sommitale della porta ermetica (o "magica")
sono gli stessi che si ritrovano disegnati sul frontespizio dell'Aureum saeculum redivivum
di Hinricus Madathanus.

Eccole in successione:




In effetti, come dici, potrebbe trattarsi dei tre ingredienti per la fabbricazione dell'"oro"
ovvero probabilmente lo zolfo (deus et homo) il mercurio (mater et virgo) ambedue vivificati
dal sale dall'unione dei quali si ha la tri-unità (trinus et unus) oppure se si preferisce
Centrum in Trigono Centri (Il centro nel triangolo del centro).

Le simbologie sono abbastanza complesse ed articolate... mi sento attratto da un curioso parallelo.

Il filosofo cinese Laozi (vissuto nel VI secolo a.C.) diceva:

"La misura dell'Uomo è la Terra, la misura della Terra è il Cielo, la misura
del Cielo è il Tao, la misura del Tao è se stesso"

Il Cielo, la Terra ed il Tao (nell'uomo?)... anche qui intravedo una sorta di tri-unità. [SM=g10094]

Salute

MdC
________________________________


    www.cronacheesoteriche.com
10/6/2009 2:16 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,919
Registered in: 6/25/2009
Gender: Female
Senior User
Carissimo Marchese,
grazie per aver pubblicato le foto, vedendo il simbolo si ha più chiarezza.

Dunque noi abbiamo gli ingredienti per arrivare al "centro" dove c'è l'Oro
i due cerchi: lo zolfo e il mercurio .... e la croce?

Il sale è la Sapienza
Se avremo il sale per vivificare questi ingredienti... ma quanti sono effettivamente gli ingredienti che servono? [SM=g10303]


"La misura dell'Uomo è la Terra, la misura della Terra è il Cielo, la misura
del Cielo è il Tao, la misura del Tao è se stesso"



Qui sembrano 3 perché il quarto, il Tao, li racchiude tutti. La terra e il cielo potrebbero essere due cerchi: un in senso orario e uno antiorario e l'Uomo?
Dall'Uno la Trinità, dalla Trinità l'Uno

a me il tutto mi fa venire in mente il bagatto



che ne dici Marchese è possibile questa associazione?

La simbologia della Porta Magica è complessa, tante relazioni e tante analogie, ma capire il simbolo in alto già sarebbe un ottimo passo [SM=g8954]

Buona giornata [SM=g6889]

Rita
_______________________________________
un viaggio di scoperta non consiste nel guardare nuovi paesaggi ma nell'avere nuovi occhi
[SM=x113293] Coccò amazzone - [SM=x113301] Camilla cacatua - [SM=x113311] Polly cenerino
- [SM=x113298] Quaqua - [SM=x113298] Formaggino ara nobilis
10/7/2009 2:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,638
Registered in: 1/29/2008
Gender: Male
Moderatore
Senior User
Ba Gatto
ulissa, 06/10/2009 14.16:

Se avremo il sale per vivificare questi ingredienti... ma quanti sono effettivamente
gli ingredienti che servono?


Cara Amica,
considerando i due cerchi e la croce forse gli ingredienti sono 4, ovvero
lo zolfo, il mercurio e la croce, quest'ultima data dall'intersezione di due segmenti
contrapposti che sono il cielo (I) e la terra (-) ossia il maschile ed il femminile.

ulissa, 06/10/2009 14.16:

a me il tutto mi fa venire in mente il bagatto
...
che ne dici Marchese è possibile questa associazione?


Ti viene in mente per via del cappello a forma di 8 (due cerchi + croce?) [SM=g9215]



Salute

MdC
________________________________


    www.cronacheesoteriche.com
10/7/2009 5:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,919
Registered in: 6/25/2009
Gender: Female
Senior User
Sì Marchese mi viene in mente sia per il cappello che stando sulla testa da l'idea di essere la guida all'operazione, sia dagli elementi che ha a disposizione che corrispondono ai segni del cappello... sono 4 come i semi delle carte, 4 come gli elementi... ma non scordiamo il centro?

scrivi:

considerando i due cerchi e la croce forse gli ingredienti sono 4, ovvero
lo zolfo, il mercurio e la croce, quest'ultima data dall'intersezione di due segmenti
contrapposti che sono il cielo (I) e la terra (-) ossia il maschile ed il femminile.


... ma l'unione del cielo e la terra non è l'Uomo? (maschile e femminile allo stesso tempo)

Il centro è nel triangolo quindi 3 come la trinità, come le meraviglie, come padre, madre e figlio... il centro a questo punto deve essere il quarto che è anche uno perché unione dei tre, infatti trino e uno.
Non manca qualcosa sull'iscrizione che invece è nel simbolo interno?
Devo capire l'arcano [SM=g10303]




questa immagine è molto esplicativa... ha un senso diverso questa mattonella?



dimmi Marchese sono fuori strada? oppure la mia strada non ha niente a che fare con l'alchimia? [SM=g11001]


Già che ci sono vorrei sapere da te la vera differenza tra via secca e via umida. E' vero che possono essere paragonate alla via iniziatica la prima e alla via mistica la seconda? Ovviamente nei limiti di quello che può essere detto [SM=g8429]

salute a te [SM=g6889]
[Edited by ulissa 10/7/2009 5:25 PM]
Rita
_______________________________________
un viaggio di scoperta non consiste nel guardare nuovi paesaggi ma nell'avere nuovi occhi
[SM=x113293] Coccò amazzone - [SM=x113301] Camilla cacatua - [SM=x113311] Polly cenerino
- [SM=x113298] Quaqua - [SM=x113298] Formaggino ara nobilis
10/8/2009 8:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,173
Registered in: 1/31/2008
Gender: Female
Senior User
Fra parentesi...
Bello, bello questo argomento.
Vi leggo con grande piacere.


Buona giornata [SM=g8954]
10/8/2009 2:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,638
Registered in: 1/29/2008
Gender: Male
Moderatore
Senior User
vie

Ovviamente nei limiti di quello che può essere detto


Cara Ulissa,
nei limiti di quello che può essere detto?! Per tutti i gatti del paese delle meraviglie!!! [SM=g10132]
Ma io non so nulla ne di alchimia ne dei limiti cui accenni.

Anzi in confidenza ti dico che più studio e più mi accorgo di quanto sono ignorante. [SM=x1979444]
Che strana la condizione umana. [SM=g1488768]

Riguardo alle tue domande, con ordine...

Sì Marchese mi viene in mente sia per il cappello che stando sulla testa da l'idea di essere la guida all'operazione, sia dagli elementi che ha a disposizione che corrispondono ai segni del cappello... sono 4 come i semi delle carte, 4 come gli elementi... ma non scordiamo il centro?


Booh!!! Il centro sarebbe dovunque secondo la famosa frase in cui si paragona Dio
ad un cerchio il cui centro è in ogni luogo e la circonferenza da nessuna parte.

La carta del bagatto viene spesso paragonata ad un prestigiatore che attraveso la
sua bacchetta fa apparire cose strabilianti dal nulla. Un'immagine di Dio?


... ma l'unione del cielo e la terra non è l'Uomo? (maschile e femminile allo stesso tempo)


Almeno così dicono gli amici Taoisti. In effetti l'uomo (ma anche qualsiasi forma vivente e non)
sarebbe l'unione dalla materia grezza, grossolana e terrestre con lo spirito vivificante.

Ciò che è in basso è come ciò che è in alto... unire l'alto ed il basso o almeno facilitare il
passaggio tra alto e basso... qui sta il punto di ogni disciplina orientale (yoga, qigong,
tai chi, ecc.) e dell'alchimia esterna, secondo me.


questa immagine è molto esplicativa... ha un senso diverso questa mattonella?


Per quel che vedo hanno il medesimo significato... poi non saprei. [SM=g1488773]


Già che ci sono vorrei sapere da te la vera differenza tra via secca e via umida. E' vero
che possono essere paragonate alla via iniziatica la prima e alla via mistica la seconda?


Su questa non so proprio che dire.
Non so cosa sia la via iniziatica e la via mistica ed in cosa si differenzino. Ma si differenziano? [SM=g10303]

Sulla via secca e la via umida, invece, che dire?
Mi son fatto l'idea (non so fino a che punto giusta) che la via umida precede la via secca
ed ambedue costituiscono un unica via.

Salute

MdC

Ps (X Viola):

Bello, bello questo argomento.
Vi leggo con grande piacere.



Cara Violetta,
piacere mio ma... dicci anche la tua, così il
piacere si moltiplica [SM=g8429]
________________________________


    www.cronacheesoteriche.com
10/8/2009 4:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,802
Registered in: 6/10/2008
Gender: Male
Senior User
Re: vie
Cari Amici,
seguo con piacere questa discussione per certi versi così lontana dal mio percorso attuale.

Lungi dal parlar di Alchimia Occidentale ci sono un paio di punti su cui non mi trattengo dal dire la mia!

M. di Caraba, 08/10/2009 14.35:


La carta del bagatto viene spesso paragonata ad un prestigiatore che attraveso la
sua bacchetta fa apparire cose strabilianti dal nulla. Un'immagine di Dio?



O forse un'immagine del Mago. [SM=g9073]



Almeno così dicono gli amici Taoisti. In effetti l'uomo (ma anche qualsiasi forma vivente e non)
sarebbe l'unione dalla materia grezza, grossolana e terrestre con lo spirito vivificante.



Il concetto Taoista di unione fra cielo e terra va un po' oltre a quanto ho capito.
Mi viene il dubbio se un animale metta in pratica o meno (e consapevolmente?) un processo alchemico interiore.
Gli animali probabilmente sentono sia l'alto che il basso..



Ciò che è in basso è come ciò che è in alto... unire l'alto ed il basso o almeno facilitare il
passaggio tra alto e basso... qui sta il punto di ogni disciplina orientale (yoga, qigong,
tai chi, ecc.) e dell'alchimia esterna, secondo me.



Eh già, Marchese! Ma lo fanno in due modi molto diversi, con sostanze molto diverse, per arrivare.. allo stesso risultato!

Ohibò! [SM=g10285]



Non so cosa sia la via iniziatica e la via mistica ed in cosa si differenzino. Ma si differenziano? [SM=g10303]



Da quel che ne so la differenza sta nell'approccio: la via iniziatica è quella in cui l'operatore volontariamente modifica se stesso.
Rituali, Pratica, Lavori, tutti termini che si riferiscono al sacrificio dell'iniziato che "scava" per arrivare al centro.. del cielo! [SM=g10654]
La via mistica, invece, dovrebbe essere quella in cui chi la intraprende si "abbandona" completamente al Divino, diventa passivo (nel senso di completamente ricettivo) e si lascia guidare la mano dalle Forze Superiori.



Sulla via secca e la via umida, invece, che dire?
Mi son fatto l'idea (non so fino a che punto giusta) che la via umida precede la via secca
ed ambedue costituiscono un unica via.



Gli orientali sono dei fenomeni in questo! Per usare una terminologia cinese la meditazione è Yin, la pratica marziale è Yang, ma in entrambe è contenuto il principio del suo opposto.
Meditare significa corpo fermo e mente attiva, praticare significa corpo attivo e mente ferma.
Teoricamente più si procede in una, più si avanza anche nell'altra.

Gli indiani uguale, eh? Solo che ultimamente la Cina mi piglia un sacco! [SM=g6906]


"Ogni cosa in terra è la manifestazione tangibile dell'azione intangibile delle supreme intelligenze: chi conosce l'evolversi delle prime capirà l'agire delle altre, e legherà il molteplice nell'Uno e al contempo gli sarà svelato come l'Uno debba necessariamente essere molteplice."


"The answer cannot be found in the writings of others, or in the words of a trained mind" - Chuck Schuldiner [R.I.P.]
10/9/2009 7:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,919
Registered in: 6/25/2009
Gender: Female
Senior User
Re: vie
M. di Caraba, 08/10/2009 14.35:


Ovviamente nei limiti di quello che può essere detto


Cara Ulissa,
nei limiti di quello che può essere detto?! Per tutti i gatti del paese delle meraviglie!!! [SM=g10132]
Ma io non so nulla ne di alchimia ne dei limiti cui accenni.

Anzi in confidenza ti dico che più studio e più mi accorgo di quanto sono ignorante. [SM=x1979444]
Che strana la condizione umana. [SM=g1488768]



non credo che tu non sappia nulla di alchimia... certo è che più si va avanti più si comprende che si è ignoranti, perché gli argomenti, le sfumature, si "moltiplicano", non solo: si rimette in gioco anche ciò che credevamo di sapere perché ci sono diversi livelli di comprensione



Riguardo alle tue domande, con ordine...

Sì Marchese mi viene in mente sia per il cappello che stando sulla testa da l'idea di essere la guida all'operazione, sia dagli elementi che ha a disposizione che corrispondono ai segni del cappello... sono 4 come i semi delle carte, 4 come gli elementi... ma non scordiamo il centro?


Booh!!! Il centro sarebbe dovunque secondo la famosa frase in cui si paragona Dio
ad un cerchio il cui centro è in ogni luogo e la circonferenza da nessuna parte.




C'è un'altra analogia per la circonferenza, che non è in contrasto con la prima: la circonferenza è la manifestazione (se è maya non è in effetti da nessuna parte) e il centro è l'unità che la comprende ed è per questo che stare al centro significa avere una visione a 360° e si supera la visione che genera opinioni. Il numero associato alla circonferenza è 9, il suo centro 10... quindi con qualità di 1.
In questo caso, penso il centro sia proprio l'unione dei 3.
E il centro del triangolo in alto ma in effetti nella figura non lo è, perché appare al centro della base del triangolo. E poi mi chiedo perché la stella di davide? il cui centro non è 4 ma 7... non ti ricorda il V.I.T.R.I.O.L.? lo dici tu stesso più avanti come è in alto così in basso ma rovesciato. Il 4 è simbolo della terra (quadrato), per l'alchimista e non solo ha qualità dell'uno, nella profondità della terra troverai la pietra.




La carta del bagatto viene spesso paragonata ad un prestigiatore che attraveso la
sua bacchetta fa apparire cose strabilianti dal nulla. Un'immagine di Dio?


E' sì un prestigiatore ma ha rubato l'Arte e usa con conoscenza le tre meraviglie. 1 bastoni 2 coppe 3 spade 4 denari sui quali tiene la mano destra(l'Armonia)




... ma l'unione del cielo e la terra non è l'Uomo? (maschile e femminile allo stesso tempo)


Almeno così dicono gli amici Taoisti. In effetti l'uomo (ma anche qualsiasi forma vivente e non)
sarebbe l'unione dalla materia grezza, grossolana e terrestre con lo spirito vivificante.

Ciò che è in basso è come ciò che è in alto... unire l'alto ed il basso o almeno facilitare il
passaggio tra alto e basso... qui sta il punto di ogni disciplina orientale (yoga, qigong,
tai chi, ecc.) e dell'alchimia esterna, secondo me.



Sono d'accordo: il 7 potrebbe rappresentare questa unione:
"Sette lettere e sette parole, sette città e sette porte, sette tempi e sette metalli, sette giorni e sette cifre. In ciò sta ogni arte duratura"





questa immagine è molto esplicativa... ha un senso diverso questa mattonella?


Per quel che vedo hanno il medesimo significato... poi non saprei. [SM=g1488773]


Già che ci sono vorrei sapere da te la vera differenza tra via secca e via umida. E' vero
che possono essere paragonate alla via iniziatica la prima e alla via mistica la seconda?


Su questa non so proprio che dire.
Non so cosa sia la via iniziatica e la via mistica ed in cosa si differenzino. Ma si differenziano? [SM=g10303]

Sulla via secca e la via umida, invece, che dire?
Mi son fatto l'idea (non so fino a che punto giusta) che la via umida precede la via secca
ed ambedue costituiscono un unica via.

Salute

MdC

Ps (X Viola):

Bello, bello questo argomento.
Vi leggo con grande piacere.



Cara Violetta,
piacere mio ma... dicci anche la tua, così il
piacere si moltiplica [SM=g8429]



Grazie Marchese rifletterò su quello che hai detto [SM=g8954]

PS: sì Viola anche a me piacerebbe sapere cosa ne pensi [SM=g6889]


Rita
_______________________________________
un viaggio di scoperta non consiste nel guardare nuovi paesaggi ma nell'avere nuovi occhi
[SM=x113293] Coccò amazzone - [SM=x113301] Camilla cacatua - [SM=x113311] Polly cenerino
- [SM=x113298] Quaqua - [SM=x113298] Formaggino ara nobilis
10/10/2009 1:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,373
Registered in: 1/28/2008
Gender: Female
Moderatore
Senior User
Re: vie
M. di Caraba, 08/10/2009 14.35:




La carta del bagatto viene spesso paragonata ad un prestigiatore che attraveso la
sua bacchetta fa apparire cose strabilianti dal nulla. Un'immagine di Dio?


Ciò che è in basso è come ciò che è in alto... unire l'alto ed il basso o almeno facilitare il
passaggio tra alto e basso... qui sta il punto di ogni disciplina orientale (yoga, qigong,
tai chi, ecc.) e dell'alchimia esterna, secondo me.





Caro Marchese e cari tutti,
io non mi intendo di alchimia, ma spero di poter ugualmente dare un apporto a questa interessante discussione.
Per quel che riguarda il bagatto, esso rapressenta il triangolo a causa della sua posizione:
le gambe divaricate rappresentano i due lati, la terra su cui poggiano la base e la testa il vertice che, attraverso il cappello a forma di otto congiunge il finito con l'infinito e la Terra al Cielo.
Il riferimento all'infinito è dato da un altro elemento, nel mazzo Marsigliese parte del cappello è occultata dal bordo della carta.
L'abito del Bagatto è multicolori in particolare blu e rosso (cielo-materia, maschile-femminile) a significare la compresenza degli opposti.
Egli è un prestigiatore in grado di trasformare la realtà grazie alla propria abilità di combinare i 4 elementi della natura più il quinto: lo spirito, simboleggiato non solo dal cappello ma anche dalla posizione delle braccia che formano un alfa minuscola perciò il Principio.
In effetti Il Bagatto non è proprio Dio, ma lo Spirito Universale.
Proprio come lo Spirito, infatti, il Bagatto darà origine e forma a tutte le manifestazioni che sono in potenza sul suo tavolo.
La bacchetta è solo uno degli elementi, la tiene in mano a significare che l'azione (o magia) sta cominciando ma mi viene in mente anche un'altra cosa:
La Bacchetta rappresenta l'elemento fuoco, perciò la manifestazione ha origine del fuoco?
Infine, essa ha un'estremita azzurra e una rossa mentre è fatta di un legno giallo, perciò non solo il Bagatto è androgino ma anche l'elemento con il quale da origine ai suoi giochi di prestigio alle illusioni (infatti egli è ciò che oggi chiameremmo illusionista più che mago), ma il colore giallo ci dice che i due elementi yin/yang sono tenuto insieme dal giallo (colore dello spirito).
Si potrebbe andare avanti per ore aggiungo solo che il bagatto è la carta numero uno, ovvero il primo stadio, il principio dal quale il resto del mazzo avrà origine per annullarsi nel Matto ovvero lo "0".
Posto nuovamente la carta perchè quanto da me detto possa essere più chiaro, un [SM=g8322] Bimba.



[Edited by bimbasperduta 10/10/2009 1:37 PM]
*****************************
Nec spe, nec metu

www.cronacheesoteriche.com I Tarocchi di Bimbasperduta
10/11/2009 7:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,919
Registered in: 6/25/2009
Gender: Female
Senior User
Cara Bimba,
bellissimo post [SM=g7560] [SM=g8920]
e se ce n'è ancora ti prego di scriverlo, se ti va e se ti è possibile [SM=g8429]

In quanto allo Spirito mi vine in mente un'altra parte della tavola di smeraldo:

Questo è il significato dell'arte: Il corpo dà forma e sostanza, l'anima colora e tinge, lo spirito rende fluido e penetra.
L'Arte perciò non può consistere in una di queste tre cose da sola. Né il più grande segreto può esistere senza avere corpo, anima e spirito. Cosa sia poi il quarto da cui gli altri tre originano, i nomi stessi te lo dicono e la stella a sette punte nello scudo in basso.

7 l'unione del basso e dell'alto.
La terra è l'uno rovesciato... si comprende così perché il 5 è, nonostante sia dispari, femminile.

Uno: fuoco, bastoni; due: acqua, coppe; tre: terra, spade; quattro: aria, denari
se si analizzano i segni di questi si scopre un grande mistero... tre sono le meraviglie e con queste 3 è il creato... L'armonia e rappresentata dalla figura nella mattonella, quello che si dice sia il "solve et coagula". [SM=x1979444]

forse sto parlando troppo... la solita chiacchierona [SM=g1488766]
il tuo post mi ha ispirato tanti collegamenti e mi ha confermato alcune cose e poi a me piace farneticare [SM=g8429]

grazie
[SM=g8322]

PS: l'interno del cappello del bagatto marsigliese è nero o blu?
[Edited by ulissa 10/11/2009 7:38 AM]
Rita
_______________________________________
un viaggio di scoperta non consiste nel guardare nuovi paesaggi ma nell'avere nuovi occhi
[SM=x113293] Coccò amazzone - [SM=x113301] Camilla cacatua - [SM=x113311] Polly cenerino
- [SM=x113298] Quaqua - [SM=x113298] Formaggino ara nobilis
10/11/2009 7:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,919
Registered in: 6/25/2009
Gender: Female
Senior User
dragon


Gli orientali sono dei fenomeni in questo! Per usare una terminologia cinese la meditazione è Yin, la pratica marziale è Yang, ma in entrambe è contenuto il principio del suo opposto.
Meditare significa corpo fermo e mente attiva, praticare significa corpo attivo e mente ferma.
Teoricamente più si procede in una, più si avanza anche nell'altra.



eh 'sti cinesi [SM=g8954] son come le caramelle (Ricola) "una tira l'altra" [SM=g9369]
insomma dopo 415 (4+1+5=10) volte che ti è stato consigliato, leggiti sto benedetto Tao della fisica... [SM=g8913]
e non aggiungo altro [SM=g9369]
[Edited by ulissa 10/11/2009 7:42 AM]
Rita
_______________________________________
un viaggio di scoperta non consiste nel guardare nuovi paesaggi ma nell'avere nuovi occhi
[SM=x113293] Coccò amazzone - [SM=x113301] Camilla cacatua - [SM=x113311] Polly cenerino
- [SM=x113298] Quaqua - [SM=x113298] Formaggino ara nobilis
10/11/2009 9:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,373
Registered in: 1/28/2008
Gender: Female
Moderatore
Senior User
Re:
ulissa, 11/10/2009 7.20:

Cara Bimba,
bellissimo post [SM=g7560] [SM=g8920]
e se ce n'è ancora ti prego di scriverlo, se ti va e se ti è possibile [SM=g8429]



Si, ci sarebbe moltissimo.
Il fascino dei tarocchi è proprio questo, essi sono l'"Enciclopedia della Conoscenza", ogni lama è un volume infinito di informazioni!
Da tempo vorrei aprire un topic sulle lame solo non so come organizzarlo proprio per questo motivo, parlare delle Lame è dispersivo e difficile... ma ci penserò [SM=g10303]

ulissa, 11/10/2009 7.20:

In quanto allo Spirito mi vine in mente un'altra parte della tavola di smeraldo:

Questo è il significato dell'arte: Il corpo dà forma e sostanza, l'anima colora e tinge, lo spirito rende fluido e penetra.
L'Arte perciò non può consistere in una di queste tre cose da sola. Né il più grande segreto può esistere senza avere corpo, anima e spirito. Cosa sia poi il quarto da cui gli altri tre originano, i nomi stessi te lo dicono e la stella a sette punte nello scudo in basso.

7 l'unione del basso e dell'alto.
La terra è l'uno rovesciato... si comprende così perché il 5 è, nonostante sia dispari, femminile.



La Tavola Smeraldina è un vero enigma [SM=g8766] , grazie a te per averla portata alla nostra attenzione, penso sia utile rifletterci su, anche se non sono riuscita a comprendere in pieno il suo significato sono convinta che contenga l'intera Conoscenza propro come i Tarocchi, ora sono ancora un po' assonnata ma chissà che mi venga in mente qualcosa [SM=g8954]

ulissa, 11/10/2009 7.20:

Uno: fuoco, bastoni; due: acqua, coppe; tre: terra, spade; quattro: aria, denari
se si analizzano i segni di questi si scopre un grande mistero... tre sono le meraviglie e con queste 3 è il creato... L'armonia e rappresentata dalla figura nella mattonella, quello che si dice sia il "solve et coagula". [SM=x1979444]



In tutti i libri che ho letto i 4 semi seguono una simbologia diversa
bastoni=fuoco;
coppe=acqua;
spade=aria;
denari=terra.
Non penso che al fine della nostra discussione cambi gran che' ma potrei sapere dove hai preso la diversa interpretazione? Bimba curiosa e sorpresa [SM=g10296]

ulissa, 11/10/2009 7.20:

forse sto parlando troppo... la solita chiacchierona [SM=g1488766]
il tuo post mi ha ispirato tanti collegamenti e mi ha confermato alcune cose e poi a me piace farneticare [SM=g8429]



grazie
[SM=g8322]

Come dice Don Juan a Carlos, chi è pronto vede segni e insegnamenti ovunque mentre chi non è pronto non comprende nemmeno quello che gli vien detto direttamente, perciò chiacchiera pure, tanto, almeno io, comprendo ben poco [SM=g1488771] , però mi sento stimolata [SM=g1488782]



ulissa, 11/10/2009 7.20:

PS: l'interno del cappello del bagatto marsigliese è nero o blu?



Spesso l'interno del cappello è verde scuro, a simboleggiare la germinazione e la vita vegetativa.

Un bacione e buona Domenica
Bimba




*****************************
Nec spe, nec metu

www.cronacheesoteriche.com I Tarocchi di Bimbasperduta
10/11/2009 10:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,373
Registered in: 1/28/2008
Gender: Female
Moderatore
Senior User
Storia delle Tre sorelle
Volevo postare per Ulissa il link alla favola che più amo da quando sono bambina, si tratta della "Storia delle tre sorelle" tratta da "Le mille e una notte", in cui sono protagonisti tre oggetti magici:
L'Acqua d'oro,
L'Albero che canta
e L'Uccello che parla (Ulissa, appunto).
Purtroppo sul web non sono riuscita a trovare il testo della favola (troppo lunga per essere riassunta sul forum) ma ho trovato che non me ne sono innamorata a caso e che i miei sospetti erano fondati.
La favola ha un significato alchemico ricalcato da altre favole occidentali, non potendo dunque postare la favola consiglio a chiunque di procurarsi le mille una notte e leggerla, nel frattempo vi passo questo link

storia delle tre sorelle

Ancora buona Domenica
Bimba.
*****************************
Nec spe, nec metu

www.cronacheesoteriche.com I Tarocchi di Bimbasperduta
10/11/2009 6:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,919
Registered in: 6/25/2009
Gender: Female
Senior User
Cara bimba,
mi piacerebbe molto che si aprisse una sezione tarocchi... io un tempo (alla mia età posso dirlo ormai) ho studiato un po' i tarocchi e mi dilettavo anche a fare dei giochi e a interpretare le carte, molto istintivamente e mai su salute, denaro e amore soltanto indicazioni sul "percorso di vita", ma è tanto che ho abbandonato questi studi e mi piacerebbe riprenderli e confrontarmi, purtroppo non si può fare tutto o almeno io non ce la faccio [SM=g1488782]

Per la tavola smeraldine e i suoi commenti sempre ermetici, bisogna avere la chiave come con i tarocchi... le strade anche se appaiono tanto diverse poi Tradizionalmente non lo sono.

Per quanto riguarda l'abbinamento spade-terra, denari-aria si riferisce ad una tradizione pitagorica e io personalmente l'ho fatta pensando solo a segni analoghi. Nella cartomanzia forse i denari sono legati alla terra dal fatto che rappresentano l'abbondanza materiale, il potere, ma a me interessa la loro armonicità se si prendono in considerazione i 4 semii. Anche l'aria è armonica rispetto agli altri tre elementi che sono di segno diverso.
Ogni cosa ha un segno se si considera come unità ma può assumere altri segni in relazione ad altre cose in un particolare contesto... un po' come accade con le carte, con le linee dell' I Ching. Pensa all'arte del Feng Shui.

Poi mi viene in mente anche in alchimia quante qualità dell'acqua ci sono e anche di fuoco e di aria e di terra...

Ho cercato la favola delle "tre sorelle" ma non sono riuscita a trovarla nelle mille e una notte. Il titolo è proprio così?
Anch'io sono molto curiosa.

Ti ringrazio del titolo di Uccello che parla ma credo di non meritarlo [SM=g11001]
quello di pappagalla mi si addice di più, considerando che la mia Polly, cenerino, non smette mai di parlare [SM=g9369] inizia alle sei di mattina con "buongiorno signor Cocco" (l'amazzone), e poi via [SM=g9369] [SM=g9369]

Una buona domenica anche da parte mia [SM=g7560]
Rita
_______________________________________
un viaggio di scoperta non consiste nel guardare nuovi paesaggi ma nell'avere nuovi occhi
[SM=x113293] Coccò amazzone - [SM=x113301] Camilla cacatua - [SM=x113311] Polly cenerino
- [SM=x113298] Quaqua - [SM=x113298] Formaggino ara nobilis
10/12/2009 11:56 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,638
Registered in: 1/29/2008
Gender: Male
Moderatore
Senior User
codice binario
ulissa:

non credo che tu non sappia nulla di alchimia... certo è che più si va avanti più si comprende che si è ignoranti, perché gli argomenti, le sfumature, si "moltiplicano", non solo: si rimette in gioco anche ciò che credevamo di sapere perché ci sono diversi livelli di comprensione


Cara Amica,
troppo buona, anche se in tutta sincerità la consapevolezza della propria ignoranza è una roba tanto liberatoria.
Più siamo consapevoli che non sappiamo e meglio è secondo me.
Mi capita spesso di crogiolarmi nelle poche cose che so sino a quando, sognando et vagando, non pesto la
coda al gatto.[SM=g9371]

Haix Haiax!!! Dolores Dolores!!! [SM=g9371] [SM=g9371] [SM=g9371]
ulissa:

Questo è il significato dell'arte: Il corpo dà forma e sostanza, l'anima colora e tinge, lo spirito rende fluido e penetra.
L'Arte perciò non può consistere in una di queste tre cose da sola. Né il più grande segreto può esistere senza avere corpo, anima e spirito. Cosa sia poi il quarto da cui gli altri tre originano, i nomi stessi te lo dicono e la stella a sette punte nello scudo in basso.


A proposito di cose che non so, dove hai preso questa versione della tavola di smeraldo? [SM=g10303]
ulissa:

E poi mi chiedo perché la stella di davide? il cui centro non è 4 ma 7... non ti ricorda il V.I.T.R.I.O.L.?


Beh si, potrebbe essere, potrebbe trattarsi della "luce della natura" o la "luce interiore" come la
chiamava Paracelso.

Visita Inferiora Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem

Come variante la L finale dell'acronimo potrebbe significare Lux, a ricordarci che
sostanziamente siamo degli esseri di luce.

E qui mi riallaccio alle profonde e stupende considerazioni di bimbasperduta:
bimbasperduta, 10/10/2009 13.36:

Il riferimento all'infinito è dato da un altro elemento, nel mazzo Marsigliese parte del cappello è occultata dal bordo della carta.
L'abito del Bagatto è multicolori in particolare blu e rosso (cielo-materia, maschile-femminile) a significare la compresenza degli opposti.
Egli è un prestigiatore in grado di trasformare la realtà grazie alla propria abilità di combinare i 4 elementi della natura più il quinto: lo spirito, simboleggiato non solo dal cappello ma anche dalla posizione delle braccia che formano un alfa minuscola perciò il Principio.
In effetti Il Bagatto non è proprio Dio, ma lo Spirito Universale.
Proprio come lo Spirito, infatti, il Bagatto darà origine e forma a tutte le manifestazioni che sono in potenza sul suo tavolo.
La bacchetta è solo uno degli elementi, la tiene in mano a significare che l'azione (o magia) sta cominciando ma mi viene in mente anche un'altra cosa:
La Bacchetta rappresenta l'elemento fuoco, perciò la manifestazione ha origine del fuoco?
Infine, essa ha un'estremita azzurra e una rossa mentre è fatta di un legno giallo, perciò non solo il Bagatto è androgino ma anche l'elemento con il quale da origine ai suoi giochi di prestigio alle illusioni (infatti egli è ciò che oggi chiameremmo illusionista più che mago), ma il colore giallo ci dice che i due elementi yin/yang sono tenuto insieme dal giallo (colore dello spirito).
Si potrebbe andare avanti per ore aggiungo solo che il bagatto è la carta numero uno, ovvero il primo stadio, il principio dal quale il resto del mazzo avrà origine per annullarsi nel Matto ovvero lo "0".


Fuoco, luce... luce data dal fuoco, fuoco dato dalla luce.
E poi: 0 -> 1; 1 -> 0, il codice binario dell'universo... insomma mi sono sperduto anch'io. [SM=g6889]

Un abbraccio caloroso a tutti

MdC
[Edited by M. di Caraba 10/12/2009 11:59 AM]
________________________________


    www.cronacheesoteriche.com
10/12/2009 4:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,919
Registered in: 6/25/2009
Gender: Female
Senior User
Caro Marchese,
vogliamo dissertare su ciò che non sappiamo?
Non è che poi si è tentati, come Faust, di evocare Mefistofele? Con il pericolo che intervenga Lucifero in persona, visti i probabili cedimenti [SM=g8429] cioè la strizza [SM=g9371]

Io preferisco fare S.Tommaso e dare per buono ciò che tocco con mano



Il vagare, i vaneggiamenti danno sempre buoni frutti.... vuol dire che si chiede, che si ipotizza l'impossibile e una schiacciatina di coda ogni tanto si può anche sopportare, sarà che la mia è fatta di penne [SM=g9369]

Marchese ebbene sì sono stata scorretta ma non avevo sottomano la fonte. In effetti è un commento alla tavola contenuto nella raccolta di insegnamenti esoterici dei Rosacroce fatta da Hinricus Madathanus.
Il titolo del documento è "Interpretazione e spiegazione della Tabula Smaragdina Hermetis"
[SM=g7535]


codice binario 0->1 1->0 [SM=g10303]
c'è da perdersi e anche da ritrovarsi

PS: insomma, Marchese spiegami/ci che cosa significa quel simbolo e le sue scritte sulla porta ermetica [SM=g1488782]
[Edited by ulissa 10/12/2009 4:43 PM]
Rita
_______________________________________
un viaggio di scoperta non consiste nel guardare nuovi paesaggi ma nell'avere nuovi occhi
[SM=x113293] Coccò amazzone - [SM=x113301] Camilla cacatua - [SM=x113311] Polly cenerino
- [SM=x113298] Quaqua - [SM=x113298] Formaggino ara nobilis
11/17/2009 2:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,638
Registered in: 1/29/2008
Gender: Male
Moderatore
Senior User
Pane del Cielo
ulissa, 12/10/2009 16.39:

PS: insomma, Marchese spiegami/ci che cosa significa quel simbolo e le sue scritte sulla porta ermetica [SM=g1488782]


Cara Amica Ulissa,
secondo me la stella di David si presta a meraviglia per indicare l'unione di
due triangoli, il primo con il vertice verso l'alto (triangolo igneo) il secondo con
il vertice verso il basso (triangolo acqueo).

Pare si tratti dell'unione di due sostanze, lo zolfo ed il mercurio, il fisso ed il
volatile, lo Yang e lo Yin.
Alla base di quest'unione v'è il globo crociato che simboleggia "Madre Natura".

Santo Francesco direbbe:

"Laudato si', mi Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti fior et herba.
"

Quindi i due fuochi hanno bisogno di un corpo per potersi materializzare, hanno cioè necessità
di un ventre materno che li possa accogliere, conservare, nutrire per futuri sviluppi generativi.

Da questa unione misteriosissima ne nascono i frutti, i fiori le erbe ma anche
i minerali ed i metalli nelle viscere della terra.

Invero anche gli esseri viventi, probabilmente, per poter vivere hanno bisogno di un continuo
apporto sia di fisso che di volatile... il fisso è la sostanza tratta dai cibi per mezzo
dell'apparato digerente, il volatile è la sostanza (controparte della precedente) tratta dall'aria
con l'apparato respiratorio.

Ecco perchè si dice che non si campa di solo pane [SM=g10132]

Salute

MdC

________________________________


    www.cronacheesoteriche.com
11/24/2009 1:43 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 11
Registered in: 6/3/2009
Gender: Female
Junior User
Se continuate a pensare schematicamente, non arriverete MAI alla soluzione... Ad ogni modo non si riferisce alla formula per fare "l'oro"
11/24/2009 2:07 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,802
Registered in: 6/10/2008
Gender: Male
Senior User
Italia sì, Italia no
Pyrotase, 24/11/2009 1.43:

Se continuate a pensare schematicamente, non arriverete MAI alla soluzione... Ad ogni modo non si riferisce alla formula per fare "l'oro"



Vorrà dire che ci faremo... du spaghi!




Scherzi a parte, vorresti suggerirci una lettura alternativa?

"Ogni cosa in terra è la manifestazione tangibile dell'azione intangibile delle supreme intelligenze: chi conosce l'evolversi delle prime capirà l'agire delle altre, e legherà il molteplice nell'Uno e al contempo gli sarà svelato come l'Uno debba necessariamente essere molteplice."


"The answer cannot be found in the writings of others, or in the words of a trained mind" - Chuck Schuldiner [R.I.P.]
Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply
Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:15 AM. : Printable | Mobile - © 2000-2021 www.freeforumzone.com
Scambiamo subito due parole. Clicca qui per entrare in Chat Contatta lo Staff!!! Clicca su un nome e verrai indirizzato alla pagina ffz mail: M.di Caraba - BimbaSperduta