Il Tempio dell'Esoterismo

Cabala Fonetica

  • Posts
  • OFFLINE
    M. di Caraba
    Post: 1,638
    Registered in: 1/29/2008
    Gender: Male
    Moderatore
    Senior User
    00 4/1/2008 12:39 PM

    Cari e Belli Amici,
    come promesso apro un topic sulla "cabala fonetica" per meglio differenziarla
    dalla Kabbalah ebraica.

    In cosa consista questa cabala c'è lo indica Fulcanelli nelle sue
    "Les Demeures Philosophales". Eccovene un piccolo estratto:

    "...i vecchi maestri, nello scrivere i loro trattati utilizzarono
    soprattutto la Cabala ermetica, che chiamavano anche lingua degli uccelli,
    lingua degli dèi, gaia scienza, gaio sapere
    ...
    L'idioma da cui gli autori hanno preso i loro termini è il greco
    arcaico, lingua madre secondo la maggioranza dei discepoli di Hermete.
    ...
    Dato che tutti i vocaboli scelti nella nostra lingua (il francese - ma anche
    l'italiano, ndr) per definire certi segreti hanno degli equivalenti ortografici o
    fonetici greci, basta conoscere bene questi per scoprire subito il significato esatto,
    ristabilito, di quelli.
    L'utilizzo di parole greche dissimulate sotto termini francesi (ma anche italiani, ndr)
    che vi corrispondono, di struttura simile ma di significato più o meno corrotto,
    permette all'investigatore di penetrare facilmente il pensiero intimo dei maestri e
    gli dà la chiave del santuario ermetico."

    Tratto dal sito: http://www.zen-it.com/ermes/studi/segni1.htm

    Per la Cabala Fonetica vengono usati anche i termini in altre lingue (di preferenza
    latino e greco) basta che siano foneticamente somiglianti.

    Da quanto riportato sembrerebbe che l'oggetto di questo topic sia cosa complicata...
    eppure ritengo non vi sia nulla di più semplice e divertente dei giochi di parole.
    Avete presente gli scioglilingua?

    Barbaro barbuto barbiere,
    perché barbaramente,
    barbasti la barba al mio
    barbaro barbuto barba? [SM=g9371]

    Ecco! Tutte queste parole non sono forse foneticamente correlate?

    Di seguito alcuni esempi di termini usati nei trattati delle scienze esoteriche:

    1) la Salamandra (animale che indica l'elemento fuoco) cabalisticamente sta per:
    "sal a mandra" ossia "sale di mandria" ("mandra" in greco significa "mandria")

    2) Ninfa (in greco "nyphe") significa "sposa". Indi ogni materia che ne sposa un'altra
    (e che fa ufficio di donna) può essere chiamata "Ninfa".

    3) Gnomo (dal greco "gnome") significa conoscenza, intelligenza.
    Gli gnomi sono creature che tradizionalmente guidano ai tesori della terra, questo
    perchè solo attraverso la conoscenza e l'intelligenza (appunto) si giunge ai tesori
    della scienza.

    4) il termine "Fava" (o meglio "Faba" in latino) può essere usato per mascherare
    il termine "Febo" dio del Sole e quindi l'Oro.

    E' chiaro che esempi del genere se ne potrebbero fare a centinaia.

    Salute a tutti

    MdC
    ________________________________


        www.cronacheesoteriche.com
  • OFFLINE
    ..AmoN..
    Post: 399
    Registered in: 1/25/2008
    Gender: Male
    Admin Unico
    Gold User
    00 4/6/2008 7:47 PM
    Carissimo Marchese,

    ho apprezzato molto questa tua chiarificazione.

    Ma mi chiedo il perchè dell'utilizzo di tale 'lingua'...

    solo per occultare ai più il vero senso e il significato degli scritti esoterici, o delle "verità" esoteriche?

    Sottolineo che tu scrivi :" non esiste nulla di piu semplice"..

    Questa frase mi lascia perplesso...

    Qualcosa di cosi semplice, che però non tutti riescono a comprendere?

    A presto caro Amico..

    ..AmoN..
    ....ci vuole il Caos dentro di se..per generare una Stella danzante..
  • OFFLINE
    M. di Caraba
    Post: 1,638
    Registered in: 1/29/2008
    Gender: Male
    Moderatore
    Senior User
    00 4/7/2008 6:46 PM
    Connessioni Cabalistiche
    ..AmoN.., 06/04/2008 19.47:


    solo per occultare ai più il vero senso e il significato degli scritti esoterici, o delle "verità" esoteriche?



    Naturalmente, ma anche per gioco... è divertente sfornare enigmi
    tanto quanto risolverli, non trovi?

    ..AmoN.., 06/04/2008 19.47:


    Sottolineo che tu scrivi :" non esiste nulla di piu semplice"..

    Questa frase mi lascia perplesso...

    Qualcosa di cosi semplice, che però non tutti riescono a comprendere?



    In un certo senso è semplice bell'Amico... è semplice per chi "sa". [SM=g8429]

    In teoria basterebbe guardare nella lingua greca i termini che "suonano"
    simili al termine arcano (in italiano) che si vuol comprendere.

    Adesso, un'altro esempio che ti piacerà...

    In greco il termine "Cristo" è "Christos". Ora, questa parola
    risulta assonante a "chrysos" che significa "Oro".

    Indi da questa semplice assonaza ne deriva una connessione tra Cristo
    e l'Oro e quindi con il Sole.

    Non è forse vero che il Cristo è la luce del mondo?

    (come il Sole!!! si esclamerà in coro [SM=g9215])

    Dipoi un'altro termine assonante con il nostro "Christos" è "kriòs"...
    lo senti come "suonano" simili? Quest'ultimo vuol dire "Ariete".

    Ariete???

    Per tutti i gatti di vicolo miracoli!!! Ma non era un Agnello? [SM=g10132]

    Salut

    MdC


    Ps: segnalo che il famoso "Ariete dal vello d'Oro", caro a Giasone e agli
    Argonauti si chiamava "Crisomallo"... -> "Chrysos Malon"

    Chrysos = Oro
    Malon = Pomo


    ________________________________


        www.cronacheesoteriche.com
  • OFFLINE
    Violaoscura
    Post: 1,173
    Registered in: 1/31/2008
    Gender: Female
    Senior User
    00 5/15/2008 1:22 PM
    Il Fuoco Segreto...

    Cari Amici,

    visto che si era iniziato a parlare di questo delicato e a volte complicato argomento della Cabala Fonetica,
    mi sembra interessante cercare di definirne il vero senso, al di là delle architetture ingegnose e dei rompicapi (quasi) irrisolvibili.

    Riporto un brano di Giovanni Martini (tratto da questo sito), che mi è sembrato indicativo:

    "L'uomo, sappiamo, ebbe un giorno necessità di definire il mondo. Da lì egli lanciò un anelito plasmatore rivolgendolo
    alle cose tutte. Ogni cosa apparve all'uomo fonte di speranza e garanzia di successo. Un Amore plastico, integro,
    indefettibile, lo mosse verso il significato della propria natura, lì nelle sterminate praterie dei monumenti allegorici.
    Tutto era, per lui, maestosa allegoria della creazione. Egli, spontaneamente, si trovò acceso da quel Fuoco Segreto
    che lo poté indirizzare senza macchia nei luoghi della perfezione. Quel Fuoco Segreto che oggi è drasticamente taciuto da
    ogni Tradizione Filosofica, Alchimia su tutte.

    Il Fuoco Segreto, adesso, sappiamo che è la chiave dell'Opera. Agli albori, era presente ovunque poiché il mondo
    cantava della stessa musica degli uomini. In tale contesto il ricercatore, quindi, dovrà cogliere la radice
    intima della Cabala Fonetica."


    Ciao
    Viola
  • OFFLINE
    M. di Caraba
    Post: 1,638
    Registered in: 1/29/2008
    Gender: Male
    Moderatore
    Senior User
    00 5/15/2008 1:54 PM
    Cabala Fonetica = Fuoco Segreto? Mah!!!

    Cara Violetta,
    ti ringrazio per aver riportato in auge questo topic che tratta
    un argomento caro a chi è appassionato dell'antica Scienza.

    Leggendo lo stralcio da te riportato non mi pare che il
    signor Martini sia "in linea" con quanto invece afferma Fulcanelli
    sulla Cabala Fonetica.

    Parliamone, ti va?

    Salut

    MdC


    Ps: traggo dallo stesso sito:
    "D'altronde spingerci oltre ci obbligherebbe ad un resoconto
    oltraggioso nei confronti della Dottrina, e quindi ci fermeremo qui."

    Beh, meno male che si è stoppato... è proprio il caso di dirlo [SM=g9369]
    ________________________________


        www.cronacheesoteriche.com
  • OFFLINE
    elyna.luna
    Post: 23,789
    Registered in: 1/28/2008
    Gender: Female
    Senior User
    00 5/15/2008 2:26 PM
    Scusate.. premetto che sono ignorante in questo materia..
    Ma mi chiedevo.. seguendo il vostro discorso.. verrebbe da pensare.. che noi siamo circondati da segreti che però abbiamo sotto gli occhi?..
    Non so se riuscite a capire quello che intendo perchè non è chiaro molto nemmeno a me come porre la domanda..
  • OFFLINE
    Violaoscura
    Post: 1,173
    Registered in: 1/31/2008
    Gender: Female
    Senior User
    00 5/15/2008 2:54 PM
    Re: Cabala Fonetica = Fuoco Segreto? Mah!!!
    M. di Caraba, 15/05/2008 13.54:


    Leggendo lo stralcio da te riportato non mi pare che il
    signor Martini sia "in linea" con quanto invece afferma Fulcanelli
    sulla Cabala Fonetica.

    Parliamone, ti va?



    Caro e nobile Marchese,

    a parte la consueta simpatia del tuo parlare, [SM=g9371] mi dispiace un po' che non ti sia piaciuto il brano di Martini... considero
    quel suo blog un buon sito, anche se un po' particolare, quindi da prendere (come sempre, d'altronde) con le pinze.
    In altre parti, comunque, l'autore fa ampiamente riferimento a Fulcanelli, quindi non credo che non ne sappia
    tener conto.

    Ti ringrazio, comunque, del tuo parere... che mi piacerebbe capire meglio: ti andrebbe di specificare un po' di più
    in cosa secondo te questo brano "non va d'accordo" con le spiegazioni di Fulcanelli?

    In particolare, Fulcanelli, ricordiamolo, parla nel "Mistero delle Cattedrali" della Cabala Fonetica come del linguaggio
    occulto con cui gli Alchimisti, e solo loro, riescono a comunicare tra loro (addirittura attraverso differenti epoche).
    Si tratta di un linguaggio misterioso che utilizza le assonanze tra "nostre" parole (italiane, francesi, o di qualunque
    nazione facciamo parte) quotidiane ed appatentemente indicanti un qualcosa, e parole antiche, soprattutto greche o
    latine.

    Ma si tratta, infine, solo di esaminare bene i termini, per penetrarne il senso? Basta un po' di pazienza e un vocabolario
    greco? [SM=g8954] O non è forse vero anche che bisogna già conoscere i rudimenti della materia, o almeno averne già intuito qualcosa,
    per arrivare a decifrare le parole nel modo corretto?

    Per Elyna:
    direi che non avresti potuto esprimerti meglio di così. Tu, Marchese, che ne pensi?


    Ciao
    Viola
    [Edited by Violaoscura 5/15/2008 2:57 PM]
  • OFFLINE
    M. di Caraba
    Post: 1,638
    Registered in: 1/29/2008
    Gender: Male
    Moderatore
    Senior User
    00 5/16/2008 11:34 AM
    Intelligenza Occulta
    Violaoscura, 15/05/2008 14.54:

    Ti ringrazio, comunque, del tuo parere... che mi piacerebbe capire meglio: ti andrebbe di specificare un po' di più
    in cosa secondo te questo brano "non va d'accordo" con le spiegazioni di Fulcanelli?


    Cara Violetta,
    in primis la Cabala fonetica fu usata non solo dagli alchimisti ma da tutti
    gli iniziati. [SM=g8429]

    Dipoi nello stralcio da te riportato c'è un leggero odore di "popò" in ogni sua
    parte... sai quando uno avverte qualcosa che non va ma non sa ben definirla? Ecco! [SM=g10132]

    Per definirla sono andato sul sito del Martini alla pagina da te indicata
    laddove questo signore scrive:

    "Inoltre, è giusto annotare (per i meno avvezzi alle scienze tradizionali) - che
    la Cabala Fonetica trae forza dal nostro Mercurio.
    "

    E qui la puzza è bella intensa. [SM=g10303]
    Se la Cabala Fonetica trae forza dal mercurio allora cosè il mercurio?
    Ecco cosa ci rivela questo signore:

    "In relazione al processo alchemico, potremmo senz'altro affermare che il nostro
    mercurio sia nient'altro che una posizione elettiva, determinata da una sorta di
    specifica inclinazione sensibile della materia.
    "

    Il mercurio è una posizione elettiva? Ed io sono il mago Zurlì. [SM=g9371]

    Insomma tutto ciò ci fa capire che questo signore fa un po di confusione tra la
    cabala fonetica (che - come dici - è un metodo per occultare i Segreti) ed il
    Mercurio che è la materia dell'opera.
    Violaoscura, 15/05/2008 14.54:

    O non è forse vero anche che bisogna già conoscere i rudimenti della materia, o almeno averne già intuito qualcosa,
    per arrivare a decifrare le parole nel modo corretto?


    Eh si, bisogna conoscere bene la materia, o meglio, conoscere cosa c'è dietro
    il simbolo.

    X elyna:
    elyna.luna, 15/05/2008 14.26:

    Scusate.. premetto che sono ignorante in questo materia..
    Ma mi chiedevo.. seguendo il vostro discorso.. verrebbe da pensare.. che noi siamo circondati
    da segreti che però abbiamo sotto gli occhi?..



    Cara Elyna,
    ti spieghi perfettamente ed è esattamente come pensi.

    Tutti i libri iniziatici (anche quelli della Magia e specie se antichi) sono scritti
    in un liguaggio occulto.

    Come dice lo stesso Agrippa nella sua opera:
    "Noi abbiamo trasmesso quest'Arte in modo che non possa restare occulta agli uomini
    prudenti e intelligenti, ma in modo a un tempo che non ammetta i malvagi...
    Voi soli troverete la dottrina che noi abbiamo riservato solo a voi; gli arcani velati
    dai numerosi enimmi che non possono essere resi trasparenti senza l'intelligenza occulta."

    Il termine "Intelligenza occulta" è un sinonimo di "Cabala Fonetica".

    Salut

    MdC

    [Edited by M. di Caraba 5/16/2008 11:35 AM]
    ________________________________


        www.cronacheesoteriche.com
  • OFFLINE
    Violaoscura
    Post: 1,173
    Registered in: 1/31/2008
    Gender: Female
    Senior User
    00 5/17/2008 9:12 PM
    Re: Intelligenza Occulta

    Ma Marchese caro,
    non ti sembra di esagerare, su come ti esprimi riguardo a quel sito? Io l'ho trovato pittoresco, e
    mi è toccato di leggere, a volte, sul forum, cose molto più banalizzanti e fuorvianti, che non hanno ricevuto
    lo stesso trattamento.

    M. di Caraba, 16/05/2008 11.34:


    "In relazione al processo alchemico, potremmo senz'altro affermare che il nostro
    mercurio sia nient'altro che una posizione elettiva, determinata da una sorta di
    specifica inclinazione sensibile della materia."

    Il mercurio è una posizione elettiva? Ed io sono il mago Zurlì.


    Veramente, affermazioni come questa hanno lasciato un po' perplessa anche me... ho pensato che forse l'autore usasse
    qualche volta il famoso metodo, facente parte della "lingua degli uccelli", dell'usare una parola per esprimere più
    di un solo concetto, che magari esula dal significato che la tradizione dà a quel termine.
    Ho sperato, insomma, che conoscesse i sinonimi del "Leone Verde"... [SM=g9215]

    Comunque, tornando a noi:
    M. di Caraba, 16/05/2008 11.34:


    Il termine "Intelligenza occulta" è un sinonimo di "Cabala Fonetica".


    Questo sinonimo mi sembra utile a chiarire il fatto che non stiamo parlando di un semplice linguaggio in codice come
    gli altri.[SM=g8384]


    Ciao
    Viola
  • OFFLINE
    M. di Caraba
    Post: 1,638
    Registered in: 1/29/2008
    Gender: Male
    Moderatore
    Senior User
    00 5/19/2008 10:27 AM
    Re: Re: Intelligenza Occulta
    Violaoscura, 17/05/2008 21.12:

    Ma Marchese caro,
    non ti sembra di esagerare, su come ti esprimi riguardo a quel sito? Io l'ho trovato pittoresco, e
    mi è toccato di leggere, a volte, sul forum, cose molto più banalizzanti e fuorvianti, che non hanno ricevuto
    lo stesso trattamento.



    Cara Violetta,
    ho risposto con sincerità, sono forse da biasimare per questo?

    L'alchimia è già di per se stessa molto difficile senza l'apporto di certe
    "teste di quiz" che scrivono (secondo loro a "scopo didattico") un cumulo di robe
    che non significano nulla.

    Poi ogniuno è libero di complicarsi la vita se lo ritiene opportunuo.

    Riguardo alle cose "banalizzanti e fuorvianti" sul forum (suppongo sempre
    in tema "alchimia") ne sono all'oscuro. Chiedo perdono. [SM=g8954]

    Violaoscura, 17/05/2008 21.12:

    Questo sinonimo mi sembra utile a chiarire il fatto che non stiamo parlando di un semplice linguaggio in codice come
    gli altri.



    Si, stiamo parlando di un linguaggio in codice fatto di termini ambigui e allegorici come
    afferma l'alchimista Limojon De Sainct Disdier nel suo "Trionfo ermetico":

    "I Filosofi non hanno un sistema più sicuro, per celare la loro Scienza a quelli che ne
    sono indegni e per manifestarla ai Saggi, che quello di esporre mediante allegorie i
    punti essenziali della loro arte..."

    Salute

    MdC


    Ps:
    Violaoscura, 17/05/2008 21.12:

    Ho sperato, insomma, che conoscesse i sinonimi del "Leone Verde"...



    Dov'è? Sarò cecato io ma non lo vedo. [SM=g10341]
    ________________________________


        www.cronacheesoteriche.com
  • OFFLINE
    Violaoscura
    Post: 1,173
    Registered in: 1/31/2008
    Gender: Female
    Senior User
    00 5/19/2008 4:02 PM
    M. di Caraba, 16/05/2008 11.34:


    Il termine "Intelligenza occulta" è un sinonimo di "Cabala Fonetica".


    Cari Amici,
    mi sembra interessante pensare ancora un po' su questa definizione, perchè chiarisce il fatto che non stiamo parlando di un
    linguaggio che si apprende in maniera solo nozionistica, così come si impara a scrivere usando simboli che rappresentano
    le lettere, ecc. [SM=g6889]

    Se parliamo di intelligenza, evidentemente si tratta di sviluppare una capacità nuova in maniera più "intima" e personale di
    come si apprendono le altre materie e lingue.
    Se in qualunque argomento di studio è utile aver approfondito la capacità di ragionare anche "di testa propria",
    e quindi non basarsi solo su pagine da imparare come fanno i pappagalli, in una materia di studio come questa,
    tale capacità pare essere addirittura indispensabile.

    Per questo non esistono "pappe pronte", libri che spiegano tutto, resoconti davvero comprensibili e aperti, ecc. Perchè,
    cioè, sarebbe inutile. Non si tratta solo di esigenza di segretezza, ma anche del fatto che è necessario che ogni "allievo" di
    questa scienza approfondisca un modo personale di discernere. Nessun libro può compensare questo. [SM=g8954]

    La stessa parola intelligenza (dote che comunque è utile accompagnare con la disciplina, la volontà, e lo studio) offre qualche
    spunto: il latino "intellegere", da inter=fra e legere=raccogliere, scegliere. Dunque, capacità di criticare e distinguere
    fra una quantità di cose, dopo averle esaminate, per ritenere quelle appropriate. "Giudizio" credo sia un altro utile sinonimo di Intelligenza.

    Dunque se la Cabala Fonetica è Intelligenza delle cose nascoste, si tratta di un apprendimento "laterale", di cui non
    esistono scuole nè istruzioni per l'uso, ma che viene consequenzialmente man mano che si studia quanto i libri (o le scuole, o i Maestri,
    in caso ancora ce ne fossero...) possono offrire.

    O meglio, per qualcuno viene, e per qualcun altro no[SM=g10357], anche dopo molti anni... su questo sarebbe da riflettere. Molti classici
    concordano sul fatto che, a questo proposito, "tenere pura l'intenzione" è tutto.


    Ciao
    Viola

    P.s.
    M. di Caraba, 19/05/2008 10.27:


    ho risposto con sincerità, sono forse da biasimare per questo?



    Ah no no, se è questo... ti esorto anzi (se ce ne fosse bisogno) a continuare sempre su questa via, per quanto mi sembri
    che il tuo modo di percorrerla si riveli a tratti alquanto... feroce, ma se le cose stanno così... meglio così.
    Una persona che vuole tenersi scevra da inganni, è sempre tanto preziosa che si può ben tenerla per così com'è.[SM=g8429]
    [Edited by Violaoscura 5/20/2008 3:34 PM]